Luca La Rosa

Luca La Rosa | 6° dan – Aikido

Nato a Milano il 4 – 11 – 1962. Inizia a praticare arti marziali nel 1978 studiando Aikido con il M° Federico Aquilotti e il M° Giovanni Filippini. Parallelamente frequenta anche corsi di Judo con il M° Libero Galimberti, Karate con il M° Renato Tedeschi e Taekundo presso il Judo club Ronin di Monza.

Nel 1985 consegue la cintura nera di Aikido a Torino. Nel 1987 ottiene il secondo dan ed è socio fondatore della “Associazione Aikido ryu” (scuola di Aikido), con il M° Federico Aquilotti. Sempre nel 1987, ad uno stage in Vicenza, conosce il maestro Kobayashi Hirokazu e il suo allievo italiano M° Giampietro Savegnago. Rimane molto affascinato dal loro stile armonioso ma potente e decide di seguirne gli insegnamenti. Questa decisione influenzerà profondamente la sua vita, mutando quella che era una passione per uno sport ad una adesione a una filosofia di vita.

In dieci anni (1987-1998) partecipa, in tutta Europa, a circa 30 stage del M° Kobayashi; e a più di 800 stage del M° Savegnago che ha seguito fino alla sua morte nel 2013. Nel 1990 è socio fondatore dell’Associazione Italiana Aikido, ora Associazione Internazionale Aikido, per lo studio e diffusione dello stile del M° Kobayashi.

Il suo impegno nell’Aikido non è solo tecnico ma lo vive come stile di vita frequentando anche corsi di massaggio (Shiatsu-do, Do-In), Ayurveda e medicina alternativa; osservando e studiando tecniche di combattimento varie: Sambo, Krav maga, Russian Sistema, Nippon Kempo, Ju Jitso, Silat.

Una disciplina marziale non è solo tecnica ma soprattutto formazione del tessuto sociale, quindi segue un percorso formativo per divenire Educatore sociale in arti marziali e discipline di combattimento ottenendo anche la certificazione I.I.C.Q.

Attualmente è VI Dan di Aikido, Direttore Tecnico dell’A.I.A., Consulente Tecnico in Ungheria e in Marocco, viene chiamato per dirigere Stage di Aikido in Francia, Germania e Svizzera.

Con l’associazione Ki Life si impegna al progetto di sensibilizzazione al processo educativo attraverso lo sport.